Isola di Capraia: Giugno - Luglio: La fioritura dell'Oleandro

Sample Image

Giugno - Luglio

L'Oleandro (Nerium oleander) è una specie a distribuzione prevalentemente mediterrana che tende a penetrare nelle aree desertiche del nord Africa e del vicino oriente, ma, per la sua bellezza e per le sue caratteristiche di rusticità, viene usato, come specie ornamentale, in quasi tutte le aree del mondo. In natura l'Oleandro tende a formare macchie dense sui substrati ciottolosi degli alvei dei corsi d'acqua a carattere torrentizio. In Italia la distribuzione naturale dell'Oleandro è limitata a Sicilia, Sardegna e alle coste di Puglia, Calabria e Campania; Capraia rappresenta in assoluto una della stazioni più a nord del suo areale. Gli oleandreti di Capraia sono gli unici in Toscana e dell'intera Italia centrale; si sviluppano lungo il Vado del Porto e il Vado dell'Aghiale, nell'ex Colonia Penale. Nel Vado del Porto raggiungono un notevole sviluppo, con piante alte 3-4 metri.

Fonte: Parco Nazionale Arcipelago Toscano - Progetto Life

Foto scattate nel Vado dell'Aghiale e presso la chiesa della Madonna del Porto.

Vedi anche: L’Aghiale–Punta del Dattero - La chiesa della Madonna del Porto - Video: Fiori (Versione lunga)

 

Daedalus 17

Il relitto Daedalus 17, un documentario di Fabio Guidi: https://youtu.be/X-WOIDL998M

Guido Gay a bordo del catamarano Daedalus ha scoperto un nuovo relitto al largo dell'Isola di Capraia. Il relitto è stato chiamato Daedalus 17
L'unica anfora Rodia (di Rodi) recuperata è stata affidata alla Dott.ssa Pamela Gambogi Archeologo Direttore Coordinatore della Sovrintendenza per i beni Archeologici della Toscana Nucleo Operativo Subacqueo

Isola di Capraia, Giugno 2015

 

 

Isola di Capraia: Giugno: L'Erba Gatta o Maro

Sample Image

Giugno

L'Erba Gatta o Maro (teucrium marum) è una pianta della famiglia delle Angiospermae Labiatae. Fusto legnosetto, ramosissimo, alto 30-50 cm. Foglie piccole, quasi persistenti, ravvicinate, ovato-lanceolate, di circa 1 cm. Di lunghezza, verdi, pubescenti e bianco cenerognole di sotto, con picciolo corto, esalanti forte odore eronatico eccitante e sternutatorio. Fiori piccoli, in racemi terminali; calice vellutato, con denti lanceolati; corolla porporina, con labbro inferiore a lobo mediano arrotondato.

Fonte: Traverso 1990, p. 1154

In Capraia si incontra facilmente lungo la strada che si inoltra nella ex colonia penale dove sono state scattate le foto che seguono.

 

Isola di Capraia: Giugno: Il Mirto

Giugno

Il mirto (Myrtus communis L., 1753) è una pianta arbustiva della famiglia delle Myrtaceae, tipica della macchia mediterranea, fiorisce a Giugno. A Capraia il nome comune è "mortella" da cui deriva anche il nome della Cala della Mortola "luogo di mirti". Le bacche sono utilizzate per la produzione del tipico liquore capraiese.

Vedi anche: Novembre: Le bacche del Mirto - La Cala della Mortola - Scheda scientifica (Wikipedia) - Liquore di Mirto

 

Pagina 5 di 158

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
How to choose the best web hosting company and put your business to the next level.
Joomla Templates designed by Joomla Hosting